Homepage   |   Mappa del sito   |   Contatti  
La mia piscina da sogno

Attenzione alle bio piscine

L'aternativa alle piscine "ad ampio strato di sabbia"

Metodo costruttivo

FAQ Piscine di Sabbia

Galleria fotografica

Prezzi Piscine di Sabbia

Per informazioni o poter parlare con ARRIGONI Roberto vai alla pagina dei contatti

Problemi piscine dal design bio

E' abbastanza noto ormai che le piscine ad ampio strato di sabbia e telo in EPDM, POSSONO presentare seri problemi circa l’igiene e l’estetica dell’acqua, oltre ad EVENTUALI cedimenti strutturali.

SEMBREREBBE che, pur con frequenti clorazioni d’urto di ben 50 gr per mc e cicli di filtrazione protratti oltre le 20 ore giornaliere, non si riesce ad eliminare la “radice” di batteri e alghe che si annida tra la struttura spugnosa e il telo in EPDM.
Infatti, una volta che la concentrazione di cloro scende a valori da consentire al balneabilità, batteri e alghe, IN ACUNI CASI, riprendono ad impestare la piscina.

Un caso fra i tanti: agriturismo a Pescia Romana

Le foto mostrate sotto sono quelle di una piscina realizzata in un agriturismo del Centro Italia (Pescia Romana provincia di Viterbo).
Queste foto ci sono state inviate dalla signora proprietaria dell’agriturismo che disperata per la crescita incontrollata di alghe sulla sua nuovissima piscina "ad ampi strati di sabbia e telo in EPDM", decidendo di far causa alla ditta costruttrice.
Coordinate Google Map 42°23'07.6"N 11°30'19.7"E

Le foto si commentano da sole:

Piscina dal design bio con  problemi di  alghe Piscina dal design bio infestata da alghe
Piscina ad ampi strati di sabbia e telo in EPDM svuotata per acqua torbida Piscina dal design bio  svuotata per acqua inquinata da alghe
Piscina dal design bio con acqua torbida per la presenza di alghe PPiscina dal design bio con acqua torbida per la presenza di alghe
Piscina ad ampio strato di sabbia infestata da alghe
Piscina ad ampio strato di sabbia infestata da alghe  Piscina ad ampio strato di sabbia con problemi di alghe  Piscina ad ampio strato di sabbia con problemi di alghe

E' comprensibile come strati spessi si sabbia e graniglia, spalmati su una membrana in EPDM, costituiscano l'habitat ideale per la crescita di alghe e batteri.

Attenzione!

Va detto che la proliferazione di alghe può essere imputata anche a cattiva manutenzione, oppure ad una errata realizzazione. E' possibile anche che i problemi quì citati, nel frattempo, siano stati tutti risolti.

Vedi in questo forum cosa dicono costruttori e utenti: GuidaPiscine.

Questo è il caso del sig. Vincenzo

Il sig. Vincenzo, di Castiglion del Lago (PG), realizza la sua piscina qualche anno fa. A distanza  di appena 2 anni dal primo bagno,  inizia ad avere i soliti problemi (alghe e  sgretolamento delle superfici).  Cerca di contattare il costruttore (chi gli ha fatto la piscina), ma è irreperibile. Si rivolge allora alla casa madre (la ditta proprietaria del brevetto circa il sistema costruttivo). La casa madre gli vende resina e sabbia per riparare le crepe,  ma per il resto (garanzia, problema alghe ecc.) se ne lava le mani.   

Queste sono le foto della sua piscina:

Piscina dal design bio problemi alghe e cedimenti strutturali Piscina dal design bio con  infestazione di alghe e cedimenti strutturali
Piscina ad ampi strati di sabbia in disfacimento

Il sig. Vincenzo insiste e finalmente la casa madre interviene per risolvere il problema. Non conosciamo il costo dell’operazione. Comunque il sig. Vincenzo sembra soddisfatto del risultato.

Riporto il messaggio inviatomi dal sig. Vincenzo e la foto della piscina risistemata:

"Questa è la nuova immagine della mia piscina a Castiglione del Lago. E’ stata sistemata finalmente con l’intervento diretto della Biodesign, attraverso svuotamento, lavaggio e sanificazione del manto, sistemazione del fondo e modifica alle bocchette di ricircolo acqua. Si sta procedendo ora ad una manutenzione sistematica che, date le dimensioni, va gestita con un certo impegno. Il tutto ora sembra funzionare in maniera più che adeguata."

Problema piscina dal design bio risolto

Coordinate Google Map di dove si trova la piscina: 43.083747, 12.071227.

Piscina strato resina e sabbia in disfacimento

Il caso del sig. Giuliano

Il sig. Giuliano di Belforte del Chienti in provincia di Macerata, ci narra dei seri problemi strutturali circa la sua piscina ad ampio strato di sabbia. Queste che seguono sono alcune delle foto inviateci:

Sgretolamento struttura piscina dal design bio Sgretolamento superfici piscina ad ampi strati di sabbia
Problema strutturale piscina ad ampi strati di sabbia Problemi strutturali piscina dal design bio
Distacco rivestimento piscina a strati di sabbia Distacco rivestimento piscina ad ampi strati di sabbia
Sottostruttura piscina fatta con cassette della frutta Sottostruttura piscina fatta con cassette in plastica della frutta

Non sappiamo se il sig.  Giuliano abbia o no risolto il suo problema. Va aggiunto comunque che tale situazione può essere causata anche da errata esecuzione dei lavori, oppure da vetustà dell’opera.

Riportiamo il link al sito Web del suo B&B La Casa di Dora, nel caso vogliate contattarlo direttamente.

Il caso della signora Cinzia

Riporto per intero il messaggio inviatomi:

"Buonasera sig Arrigoni, ho una piccola piscina Biodesign costruita 5 anni fa. Da sempre mi ha dato problemi, da due anni si sta sgretolando. In allegato le foto dello scorso anno. Suppongo che questo anno quando la svuoterò per la sanificazione di inizio stagione troverò la situazione ulteriormente deteriorta. Mi interessebbe saper se voi fate recupero di questo tipo di piscine e con che costi.

Cordiali saluti!"

Di seguito alcune delle foto inviatoci:

Sgretolamento  superfici piscina dal design bio
Sgretolamento  superfici piscina dal design bio Distacco faro da superfice piscina ad ampi strati di sabbi
Sfaldamento e distacco superfici in sabbia e resina
Problemi strutturali piscina dal design bio Problemi strutturali piscina dal design bio Sfaldamento e distacco superfici in sabbia e resina Distacco faro da superfice piscina dal design bio

Non sappiamo se la signora Cinzia  abbia o no risolto il suo problema. Va aggiunto comunque che tale situazione, seppur disastrosa, può essere causata da errata realizzazione o da vetustà dell’opera

Il caso del sig. Daniele in provincia di Torino

La storia del sig. Daniele è un altro caso emblematico delle piscine "ad ampio strato di sabbia e telo in EPDM". Il sig. Daniele di Almese in provincia di Torino, via Santo Stefano ... ci contatta raccontandoci che il costruttore di piscine a cui aveva dato l’incarico di realizzare la prestigiosa e costosa opera, ad un certo punto però abbandona il cantiere lasciando il lavoro incompiuto. Vediamo le foto inviateci:

Problema piscina dal design bio incompiuta

Il sig. Daniele, continuando nel suo racconto, ci dice che contatta la casa madre proprietaria del brevetto di queste piscine, chiedendo di acquistare il resto del materiale al fine terminare egli stesso l’opera. Per la precisione chiede di poter comprare sabbia, graniglie e resina. La risposta della casa madre, stando a quanto ci racconta il sig. Daniele,  è negativa: La casa madre non vende il materiale al sig. Daniele e se ne lava le mani circa il comportamento del costruttore concessionario del loro prodotto.

Piscina a Manciano (Grosseto)

In questo caso siamo stati contattati dall’architetto del proprietario di una piscina ad ampi strati di sabbia e telo in EPDM. L’architetto ci chiedeva un preventivo per rivestire la superfice con membrana in PVC; ciò al fine di far fronte all’eccesiva e costosissima manutenzione a cui i proprietari sono costantemente obbligati.

Abbiamo chiesto alcune foto della piscina, ci sono state inviate due foto. Una scattata durante le fasi di realizzazione, l’altra a piscina terminata:

Piscina ad ampio strato di sabbia durante la costruzione
Piscina ad ampio strato di sabbia terminata a Manciano (GR)

Un possessore di una piscina ad ampio strato di sabbia e membrana in EPDM, lamenta il formarsi incontrollato di alghe.

Questo caso è stato ripreso da un noto forum che tratta le problematiche circa la gestione di piscine in genere.
Le foto che seguono sono state postate, così sembrerebbe, da un possessore di una piscina ad ampi strati di sabbia e membrana in EPDM (Leo77), che chiedeva consiglio per far fronte al proliferare di alghe.

Il sig. Leo, così come si legge, tenta di risolvere il problema facendo clorazioni d’urto settimanali di ben 67 gr per mc e lasciando in funzione l’impianto di depurazione per ben 22 ore al giorno.

Su piscine di altra tipologia, normalmente si fanno clorazioni d'urto con 15 gr per mc di acqua e l'impianto si lascia acceso circa 8 ore al giorno.

Piscina dal design bio problema crescita incontrollata di alghe Piscina dal design bio problema crescita incontrollata di alghe

Piscina dal desgin bio problema alghe ingestibile Piscina dal design bio problema alghe ingestibile

Al seguente link si accede al forum dove c'è Leo77 che racconta la sua disavventura e pubblica le due foto mostrate sopra: Forum LaTuaPiscina

Piscina riempita da pochi giorni, acqua già torbida

Qui vediamo una piscina ad ampio strato di sabbia e telo in EPDM, terminata e riempita da pochi giorni. Oppure a guardar bene si vede come l’acqua abbia già assunto una colorazione verdastra tale da non permettere di distinguere il fondo.

Piscina ad ampi strati di sabbia con problema alghe Piscina dal design bio con acqua inquinata da alghe

La colorazione verde di questa tonalità indica presenza di alghe.

Attenzione!

Va detto per correttenza che la presenza di alghe può essere imputata anche a cattiva manutenzione, non necessariamente agli strati di sabbia ed al telo in EPDM, o più banalmente ad un abbandono temporaneo della piscina.

Possessore di una piscina biologica racconta la sua esperienza

Questo caso è stato ripreso nell’area intitolata “ATTENZIONE ALLE BIOPISCINE”  di un noto forum che tratta argomenti circa le problematiche riguardanti le nostre abitazioni. La foto che segue è stata postata, così sembra, da un possessore di una piscina biologica che racconta la sua storia e ci mette in guardia da questo genere di piscine.

La piscina biologica è altra cosa rispetto alle piscine stile laghetto naturale:  Le design bio hanno un impianto di filtrazione tradizionale. Le piscine biologiche, no.

Mucillagine in piscina biologica

Al seguente link si accede al forum dove c'è questo signore che racconta cosa gli è accaduto con la sua piscina biologica: Recensioni biopiscine Mucillagine nella biopiscina

Hai problemi con questo genere di piscine?

Se possiedi una piscina "ad ampio strato di sabbia con telo in EPDM" ed hai problemi di proliferazione di alghe, o se sei costretto a clorazioni d’urto settimanali di ben 50 gr per mc e cicli di filtrazione giornalieri di 22 ore, possiamo intervenire per auitarti a migliorare questa situazione. Contatta Arrigoni Roberto per maggiori informazioni.

Piscina stile laghetto con acqua cristallina Piscina stile laghetto con acqua cristallina

Per altre informazioni circa queste problematiche contatta ARRIGONI ROBERTO alla pagina dei contatti.

2018 TUTTI I DIRITTI RISERVATI ©

Valid XHTML 1.0 / CSS